Perché abbiamo vite piene di insuccessi e fallimenti?

Quali sono le ragioni dei tuoi continui insuccessi?

Nuovo anno, tempo di obiettivi e… nuovi insuccessi?

Non quest’anno!

Ne abbiamo già parlato nel precedente articolo.

La lista degli obiettivi che scegliamo il 1 Gennaio è lunga, peccato che si dimezza nei primi 15 giorni e finisce per estinguersi se non per 3 o 4 obiettivi che riteniamo davvero importanti.

Che il tuo obiettivo debba rispettare le caratteristiche di un obiettivo ben formato è indispensabile.

Ma anche quando è formulato in maniera corretta, come mai quell’obiettivo non viene raggiunto?

Perché tendiamo a mietere insuccessi?

Scoprire quali sono le principali motivazioni per cui mietiamo insuccessi ci può aiutare ad apportare quelle modifiche, quegli aggiustamenti che ci potranno essere utili in futuro.

Vediamo allora perché non si ha successo:

  1. Non hai le idee chiare.

    Hai scelto quell’obiettivo ma non hai le idee chiare in proposito. Forse ti sei fatto prendere dall’entusiasmo, forse non hai valutato davvero se ecologicamente è buono per te, se ha davvero a che fare con la tua vita, con la persona che sei

  2. Quell’obiettivo non è il tuo.

    Se non abbiamo le idee chiare, può succedere che ci lasciamo influenzare e scegliamo obiettivi che non ci appartengono. Se non hai chiaro dove vuoi andare con la tua barca, potresti finire con il salire sulla barca di qualcun altro e finire in un luogo che non è quello che desideri

  3. Non sai decidere.

    Sai che quella scelta, quel risultato cambierebbe davvero le cose ma non sai decidere cosa è meglio, quando iniziare, cosa fare, come fare

  4. Tendi a non prenderti la responsabilità.

    Fai difficoltà a prenderti la responsabilità, pensi che tanto dipenda dall’esterno, dagli altri, dagli eventi e scappi da quelle responsabilità che ti obbligherebbero ad uscire dalla tua zona di comfort, a fare fatica

  5. Hai paura.

    Paura dell’ignoto, di quello che non conosci. Paura perché non sai se stai facendo la scelta giusta, paura di quello che ci sarà dopo e non puoi controllare, paura di sbagliare, di non essere all’altezza. Attenzione che spesso la paura che frena è proprio quella di avere successo.

  6. Tendi a procrastinare.

    Non è mai l’ora di iniziare, tendi a rimandare a dopo il momento in cui sceglierai, ti assumerai le responsabilità, vincerai le tue paure, agirai con azioni concrete.. Sempre dopo..

  7. Dai la colpa agli altri.

    E’ il caso di quelli che se hanno un insuccesso la responsabilità non è la loro ma degli altri. Gli altri non hanno detto… fatto… capito…

  8. Non sei focalizzato.

    Se vuoi ottenere un successo, quello deve diventare un must. Dovresti addormentarti la sera e svegliarti al mattino con quel pensiero. Se non focalizzi le tue energie in direzioni ben precise e non sei focalizzato su quello che vuoi, l’insuccesso è assicurato

  9. Non sei flessibile.

    La flessibilità è una componente del successo. Quando siamo troppo intransigenti, rigidi, finiamo per scontrarci con le nostre stesse rigidezze. Un piano A ha necessariamente bisogno di un piano B perché non tutto andrà secondo i nostri piani.

  10. Pensi di non valere.

    Qui entriamo nel mondo delle convinzioni. Ciò che credo di me stesso determinerà i risultati che posso ottenere. Se credo di non valere abbastanza per… e dopo quel per metteteci quello che volete, a livello inconscio attuerò tutta una serie di autosabotaggi affinché io possa manifestare nel mondo esattamente quello di cui sono convinto

  11. Pensi di non meritare il successo

    Idem come sopra. Se pensi di non meritare il successo, il successo non si manifesterà nella tua vita. Questa convinzione è da ricercare nelle proprie esperienze passate, dove qualcuno mi ha convinto che non sono fatto per eccellere, che sono mediocre, trasparente

Ok, Franca…

In alcune di queste situazioni mi sono riconosciuto ed allora vedo di rimediare così da ottenere il successo che mi merito.

Ok, ti dico io!

Ma sappi che superare nessuno degli ostacoli elencati sopra possono essere sufficienti per ottenere successo.

Manca il punto 12.

Perché puoi mettere a posto tutto ma se non lavori sul punto 12, tutto sarà vano.

  1. Non hai un piano d’azione adeguato

    Il successo senza fare M.I.C. (il nostro benamato muovere il c**o) non arriverà né mò né mai.
    Per ottenere risultati devi avere un adeguato piano d’azione, che preveda un piano A ed un piano B (magari anche un piano C), una programmazione delle azioni da fare accurata e studiata, devi sapere cosa ti serve e chi ti serve per raggiungerlo.

Vuoi saperne di più?

Scegli ora l’evento live che può cambiare davvero il tuo domani.

Ti aspettiamo!

Franca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *