Migliorare se stessi, essere consapevoli

Come migliorare se stessi, nonostante tutto e tutti?

Migliorare se stessi.. già ma tu sei migliorato? Ti senti migliore? E sei consapevole del tuo progresso?

Perché te lo chiedo?

migliorare se stessiCi sono sempre cose che ogni anno peggiorano.

Ad esempio, nell’ultimo anno, probabilmente hai saputo di qualcuno che ha perso il lavoro, o che si è ammalato..  e i dati sulla salute di questo nostro pianeta non sono incoraggianti.

Qualcosa potrebbe essere peggiorato anche nella tua vita, nessuno è esente da questo processo proprio perché l’esistenza è fatta di alti e bassi…

Ma se non riconosci quello che sta migliorando nella tua vita, allora ti senti stagnante, demotivato e infelice.

L’impotenza appresa

Questo genera quella che i ricercatori chiamano “impotenza appresa” – una china pericolosamente scivolosa.

Solitamente sono necessarie solo poche esperienze negative vissute o di cui hai sentito parlare per crearla, ma servono molte più contro-esperienze per annullarla.

Se non vedi le tendenze positive nel nostro mondo negli ultimi decenni – come ad esempio la fine della Guerra Fredda, il miglioramento delle cure mediche, l’accesso alle informazioni attraverso internet, e una crescente classe media in molti paesi del terzo mondo – allora essere inghiottito da tutte le cattive notizie e rinunciare a rendere questo mondo migliore è la conseguenza più diretta.

Non è che tu debba guardare al mondo attraverso occhiali rosa e negare la realtà.

Il punto è vedere la vita così com’è, compresi i modi in cui sta migliorando.

E questo deve succedere anche nella tua vita, nel tuo mondo per migliorare se stessi.

Come migliorare se stessi?

Sii consapevole delle piccole cose di tutti i giorni.

Considerare un po’ di più tutte le piccole cose che sono accadute nella giornata, da quando ti sei svegliato a quando sei andato a dormire.

Sicuramente ce ne sono state di pesanti, spiacevoli ma probabilmente ce ne sono state altrettante, se non di più, di positive e piacevoli, anche nella routine quotidiana, quella che purtroppo diamo sempre per scontata.

  • Forse qualcuno ti ha detto qualcosa che ha ampliato il tuo modo di vedere le cose?
  • Forse hai ricevuto un complimento che ha alimentato la tua autostima?
  • Hai fatto nuove conoscenze?

Anche solo per queste piccole cose sei migliorato!

Le domande, quelle giuste,  sono uno strumento utile anche per migliorare se stessi.

Considera un periodo di tempo più lungo:

  • come sono andati questi ultimi dodici mesi?
  • In che cosa sei cresciuto, cosa hai realizzato, imparato?
  • Di quali situazioni problematiche ti sei liberato?

Considera le molte situazioni o le molte cose materiali che sono migliorate rispetto ad un anno fa.

E non importa se qualcosa è peggiorato, fa parte del processo.

Ma certamente molte cose sono migliorate.

  • Quali situazioni hai risolto?
  • Di quali pesi ti sei liberato?
  • Quali brutti ricordi hai abbandonato?
  • Cosa hai fatto per migliorare la tua situazione nei vari ambiti?
  • Hai acquistato qualcosa di utile per la casa, per renderla più confortevole?
  • Hai abiti nuovi nell’armadio?
  • Hai guadagnato di più?
  • Hai risparmiato di più?
  • Hai fatto un viaggio che ti ha permesso di scoprire posti nuovi e usi e costumi di popoli diversi, così da allargare la tua visione del mondo?

Guarda come sono migliorate le cose nelle tue relazioni.

  • Con chi ti senti più in armonia e sinceramente affezionato oggi rispetto ad un anno fa?
  • Quali persone hai conosciuto che hanno arricchito la tua vita?
  • Cosa ti hanno insegnato?
  • E come sono migliorate da quando hai deciso di fare un passo indietro con alcune persone che erano nocive per la tua vita, persone che non ti trattavano bene, che ti succhiavano energia o altro?
  • In che modo sono cresciute le persone intorno a te?
  • Quelle in famiglia?
  • Quelle con cui lavori?
  • Come è migliorata la vostra interazione, i risultati che insieme avete potuto ottenere?

Ed in ultimo considera il nostro caro pianeta.

Secondo i tuoi valori, cosa c’è di meglio negli ultimi 20 anni? 50? 100? 1000?

Certo, affrontiamo sfide senza precedenti.

Ma tutti i principali problemi che i nostri antenati dovevano risolvere erano per definizione senza precedenti quando apparvero per la prima volta!

Preferiresti affrontare oggi i nostri problemi globali, o – guardando più lontano e più indietro nel tempo – vivere con la minaccia della guerra nucleare tra America e Unione Sovietica?

Oppure con i livelli di povertà e miseria dei secoli scorsi? O con la schiavitù diffusa, e l’abuso di donne e bambini, usuale nei tempi passati?

Personalmente, sono stanca del dichiarare diffuso – “in questi tempi bui” – che tuttavia viene espresso. 

È ignorante, disfattista e spesso usato per manipolare le persone.

In ogni tempo nella storia umana c’è stato un periodo oscuro per alcuni aspetti – e luminoso in molti altri. In cento modi, la vita quotidiana è migliore per la persona media in tutto il mondo di quanto non sia mai stata.

Per andare avanti dobbiamo sentire che stiamo facendo progressi, che stiamo migliorando.

Ed è vero!!!

Convincitene.

E prima te ne convinci e prima migliorerà la tua vita.

Per migliorare se stessi bisogna guardare sia al passato che al futuro.

Per migliorare se stessi occorre aver coraggio.

Anche se farai tre passi avanti e uno indietro, lentamente ma inesorabilmente, possiamo rendere la nostra vita ed il nostro mondo migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.