Come programmare e pianificare gli obiettivi per il 2018

Programmare e pianificare gli obiettivi per il 2018

pianificare gli obiettivi del 2018Oggi parleremo di come programmare e pianificare gli obiettivi per il nuovo anno…

A proposito, auguri per un fantastico 2018!

Non posso iniziare questo articolo, senza farti prima di tutto i miei più affettuosi auguri per un fantastico nuovo anno, che sia colmo di ogni benedizione e di quanto più desideri.

Ma sappiamo che desiderare senza pianificare gli obiettivi è una pia illusione ed allora ti chiedo se l’hai già fatto per il nuovo anno!

Dai, con tutto questo parlare di programmazione e pianificazione sono sicura di si!

Ma dai… Non lo hai ancora fatto?

Ok, allora vediamo se in questo tempo che passeremo insieme possiamo fare un buon lavoro.

Pianificare gli obiettivi

Io da anni utilizzo una modalità per pianificare gli obiettivi per il nuovo anno che ho appreso in un corso di formazione a cui ho partecipato alcuni anni fa, che tuttora utilizzo e propongo.

E lo propongo anche a te adesso.

Si divide in varie fasi.

  1. QUALI SONO I RISULTATI CHE HO CONSEGUITO NEL 2017? RICORDA QUELLI CHE SONO STATI I TUOI SUCCESSI.
    Di cosa sei stato orgoglioso di te?
    Cosa hai fatto bene, cosa hai risolto?
    Quali risultati hai raggiunto?
    Questo primo passaggio ti serve per fare il punto di quello che è stato il 2017 e pianificare gli obiettivi per il nuovo anno.
    Partiamo dal considerare cosa è andato bene, poiché siamo portati a ricordare solo le cose che non sono andate come avremmo voluto. Mettere nero su bianco i nostri successi, grandi o piccoli che siano, ci dà la sensazione di efficacia e capacità che ci ha caratterizzato nel vecchio anno.

 

  1. COSA NON E’ ANDATO BENE NEL 2017? COSA HO IMPARATO DA QUESTE SITUAZIONI?
    Qui andiamo a prendere in esame le cose che non sono andate bene.
    Valuta onestamente e non raccontartela.
    Ed a questo punto valuta quali sono stati gli insegnamenti che queste situazioni ti hanno lasciato e le principali lezioni che hai imparato. Perché ogni medaglia ha il suo risvolto.
    Quelli che magari consideri insuccessi, equivalgono alla tua esperienza ed al tuo bagaglio che è prezioso ed indispensabile per proseguire e fare meglio

 

  1. QUALI SONO LE PRINCIPALI LEZIONI CHE HO IMPARATO?
    Trasforma le lezioni che hai imparato in linee guida per il nuovo anno.
    Cos’è una linea guida?
    È un criterio da tenere ben saldo nella mia quotidianità, pronto a darmi in ogni momento una direzione utile ed efficace.
    Immaginiamo che anche quest’anno avessi voluto fare regolarmente attività fisica ed abbia ciccato questo obiettivo con la scusa di non avere tempo.
    Ho imparato che me la sono raccontata e che il tempo per la mia salute è indispensabile trovarlo.
    Quindi la mia linea guida sarà:
    “Trovo spazio e tempo per il mio benessere fisico.”
    Le linee guida rispondono a queste regole:
    a. devono essere espresse in positivo
    b. devono essere facili da ricordare, quindi brevi e formate da poche parole devono esortare all’azione

 

  1. COSA VUOI PER IL 2018?
    SE LA TUA VITA POTESSE ESSERE DIVISA IN AREE (SALUTE, FAMIGLIA, LAVORO, DENARO, AMICIZIE E SVAGO, BENESSERE EMOTIVO, CRESCITA PERSONALE, SPIRITUALITA’) A QUALE AREA VORRESTI DEDICARE DEGLI OBIETTIVI SPECIFICI?
    In questo passaggio puoi compilare una ruota che colorata in percentuale (il centro del cerchio corrisponde allo 0% e la sua circonferenza al 100%) corrisponda al grado di soddisfazione che provi in questo momento rispetto ai vari ambiti. Ad esempio se il tuo lavoro ti soddisfa al 50% colora lo spicchio che gli dedicherai solo per metà, e così via..
    Avere un’idea chiara e nero su bianco di cosa ti soddisfa e cosa no, ti può dare spunti per ricercare per il nuovo anno nuovi obiettivi che ti permettano di creare equilibrio nella tua vita, perché avere una grande soddisfazione nel lavoro, ad esempio, e avere una salute che fa schifo, ovviamente non è né sano né gratificante.
  1. pianificare-gli-obiettiviFACENDO TESORO DELLE LEZIONI IMPARATE E DELLE AREE DELLA TUA VITA, DOVE VUOI ESSERE A FINE 2018?
    Ora ti invito a chiudere gli occhi ed immaginarti al 31 Dicembre 2018:
    cosa vuoi aver raggiunto, che metta equilibrio alla tua vita?
    Dove sei?
    Con chi sei?
    Cosa hai ottenuto?
    Che obiettivi hai realizzato?
    Che tipo di persona sei diventata?
    Chi sta godendo con te dei tuoi successi?

 

  1. STILA LA LISTA PER IL 2018
    Ora si che hai molti elementi in più per scegliere gli obiettivi per il prossimo anno!
    Hai valutato i successi e ciò che non è andato bene, hai imparato la lezione, hai scelto delle linee guida che ti ricordino dove prestare attenzione, hai capito in quali aree della vita vale la pena di puntare per portare equilibrio nella tua vita.
    Non ti resta che stilare la lista dei tuoi obiettivi.

 

Vuoi un consiglio per pianificare gli obiettivi del 2018 al meglio?

Evita di fare una lunga lista, di cui abbandonerai probabilmente gran parte entro fine gennaio. Scegline una decina al massimo e concentra le tue energie per raggiungere quei risultati.

BUON 2018!

Vuoi saperne di più?

Ti aspettiamo per la Serata corso gratuita di PNL a Torino

Trasforma la tua vita

La PNL è uno strumento che ti permette di conoscere meglio la persona più importante della tua vita: te stesso!

Martedì, 9 Gennaio 2018 ore 20:30

SEDE PNL BENESSERE – VIA PIANEZZA 212 TORINO

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.