La Programmazione Neurolinguistica e gli obiettivi

La motivazione è un elemento chiave della Programmazione Neurolinguistica.

Ci sono molti strumenti che possono essere usati individualmente, oltre che in combinazione l’uno con l’altro nella PNL, per motivare te stesso o un’altra persona.

Quello che pochi considerano è come la motivazione può essere stimolata a più livelli attraverso diversi tipi di obiettivi, salla parte più cosciente di noi, sino all’inconscio.

Neurolinguistica e obiettivi

neurolinguistica e obiettiviVediamo quali tipi di obiettivi e attraverso quali livelli possono generare il cambiamento attraverso la Neurolinguistica.

Programmazione Neurolinguistica, obiettivi e ambiente.

Ci sono obiettivi che stabiliamo in relazione al cambiamento del nostro ambiente.

Che si tratti di cambiare casa, trovare un nuovo lavoro, migliorare il giro di amicizie, creare una start-up o guadagnare di più, stiamo scegliendo obiettivi che cambieranno inevitabilmente il tuo ambiente.

Sono cose che possono essere viste, toccate, vissute da noi stessi ma che cambiano anche ciò che sta fuori di noi, coinvolgono altre persone.

Programmazione Neurolinguistica, obiettivi  e comportamenti.

Possiamo scegliere obiettivi che coinvolgono i nostri comportamenti, ad esempio smettere di fumare, mangiare sano, una routine di allenamento, alzarsi presto al mattino, leggere di più..

Questi obiettivi vanno a modificare ciò che facciamo, le nostre abitudini, le azioni che mettiamo in atto.

Anche questi a loro volta hanno la capacità di modificare il nostro ambiente: vivremo in un ambiente più sano, incontreremo probabilmente persone diverse, frequenteremo ambienti diversi.

Programmazione Neurolinguistica, obiettivi  e capacità/abilità.

Posso stabilire degli obiettivi sull’apprendimento di una nuova abilità, tipo imparare a nuotare, studiare la Programmazione Neurolinguistica, imparare una lingua, usare il computer..

Questo tipo di obiettivi vanno ad implementare le mie abilità personali, mi permettono di evolvere le mie capacità.

E quanto obiettivi di questo tipo andranno ad influire sugli altri livelli?

Quando avrò studiato la Programmazione Neurolinguistica i miei comportamenti inevitabilmente cambieranno, quando avrò imparato a nuotare o avrò appreso una nuova lingua frequenterò ambienti diversi.

Programmazione Neurolinguistica  Programmazione Neurolinguistica, obiettivi,  valori e convinzioni.

I nostri valori sono le fondamenta che ci guidano e come le convinzioni, spesso siamo molto meno consapevoli di quali ci appartengono.

Avere obiettivi in relazione ai nostri valori e alle nostre convinzioni, significa

I valori sono molto meno consapevoli, come lo sono le credenze. L’impostazione degli obiettivi in ​​relazione ai nostri valori o le nostre convinzioni, potrebbe corrispondere al cambio di una convinzione limitante.

Il mio obiettivo potrebbe essere quello di credere che posso fidarmi delle persone.

E questa nuova convinzione (con relativo valore fiducia) andrà ad influenzare la mia capacità di comunicare, ad esempio, influenzerà i miei comportamenti ed il mio ambiente.

Programmazione Neurolinguistica  Programmazione Neurolinguistica, obiettivi e identità.

L’obiettivo che posso scegliere su questo livello, sarà un obiettivo che andrà a cambiare l’idea di chi sono. E quando cambio idea di chi sono, cambiano le mie convinzioni, le mie capacità, i miei comportamenti ed il mio ambiente.

Esiste ancora un livello, quello della spiritualità.

Voler realizzare la propria Mission, vivere per manifestare il nostro scopo, fare la differenziata, amare l’ambiente e rispettarlo, manifestare la propria fede, sono tutti obiettivi relativi alla propria spiritualità.

E provate ad immaginare come, un cambio di paradigma a questo livello, possa influenzare tutti i livelli sottostanti.

Come avrai potuto notare, la cosa più interessante è che gli obiettivi raggiunti a livello più alto, spiritualità, identità, valori e convinzioni, determineranno un cambiamento evidente nei livelli inferiori.

Ad esempio, scoprire qualcosa di te in termini di identità, metterà in moto una serie di cambiamenti sui vari livelli che si trasformeranno in obiettivi raggiunti anche se non li avevi mai messi in conto. Cambieranno le tue abilità, le tue abitudini e il tuo ambiente.

Ma attento! È vero anche il contrario.

Anche i cambiamenti nei livelli inferiori possono apportare cambiamenti (e generare nuovi obiettivi) anche a livello superiore. Ad esempio, una persona che si trasferisce in un altro paese imparerà nuove abilità, genererà nuove abitudini, adottando nuovi valori e cambiamenti a livello d’identità e potrà addirittura causare una modificazione a livello spirituale.

A volte, impostare gli obiettivi nella parte inferiore dei livelli, fornisce una traiettoria per andare a modificare i livelli superiori.

Perché te lo dico?

Perché scegliere obiettivi da realizzare rispetto ai livelli inferiori è più facile e questo può generare il cambiamento in ogni livello.

Tieni presente che stabilire gli obiettivi sui diversi livelli può essere estremamente utile. Sarà utile stabilire una serie di obiettivi a breve termine all’interno dell’ambiente, dei comportamenti e delle abilità, e obiettivi a lungo termine all’interno della parte superiore dei livelli.

Essere consapevoli di questi livelli e di come obiettivi specifici si adattano perfettamente al contesto, ti fornirà una consapevolezza completamente nuova.

Vuoi saperne di più?

Ti aspetto alla prossima Serata corso GRATUITA di PNL a Torino

Trasforma la tua vita

La PNL è uno strumento che ti permette di conoscere meglio la persona più importante della tua vita: te stesso!

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *